Avvocato Telematico

Archivia Maggio 2014

Come visionare (e scaricare) i documenti depositati in un fascicolo da pst.giustizia.it

In questa breve presentazione, alcune diapositive guidano l’Avvocato nel semplice procedimento per visionare i fascicoli accedendo, in maniera autenticata (con smart-card o “chiavetta” di firma digitale) al Portale dei Servizi Telematici. L’operazione è di fondamentale importanza perché costituisce l’unico modo per prendere visione dei documenti del fascicolo informatico.

Quesiti e risposte: dove si verifica l'esistenza o meno della firma digitale dei gestori di posta sulle ricevute p.e.c.

Ci  è stato richiesto di indicare come si riconosce materialmente l’esistenza della firma digitale sulle ricevute P.E.C. sui messaggi di posta ricevuti mediante altri client, ed in particolare su Thunderbird, e nelle ricevute lette attraverso i servizi webmail. Le tre figure qui di seguito riprodotte sono più che eloquenti che cliccando sulla “coccarda” di Outlook

Maggiori informazioni

La ricevuta di avvenuta consegna, quale prova della notifica via P.E.C. ex L. 53/94 , deve recare la firma del gestore

Segnaliamo una delle prime pronunce (Tribunale di Napoli, IV sezione, dr. Lupi) in tema di notificazioni dell’avvocato a mezzo posta certificata, ai sensi dell’art. 3 bis L. 53/1994. Com’è noto, la prova della notificazione può essere fornita in maniera cartacea, mediante le stampe dell’atto, della relata e dei messaggi di invio, di ricevuta di accettazione

Maggiori informazioni

Quesiti e risposte: come consultare i fascicoli telematici senza essere (ancora) costituiti in giudizio?

D: Come procedere per la consultazione del fascicolo digitale in un procedimento in cui ancora non ci si è costituiti? Es. visione del fascicolo del Decreto Ingiuntivo, oppure del fascicolo dell’attore in pendenza dei termini per la costituzione? R: Si tratta di una funzionalità prevista dall’art. 18, comma 3, DM 44/2011 come facoltà per il

Maggiori informazioni

Quesiti e risposte: orario limite per le notifiche via pec?

D: Alla notifica via pec si applica il limite temporale previsto dall’art. 147 cpc ? R: Ricordiamo, per chiarezza espositiva, che l’art. 147 c.p.c. stabilisce che “le notificazioni non possono farsi prima delle ore 7 e dopo le ore 21″. Sull’applicabilità di tale norma alle notificazioni via PEC non v’è al momento giurisprudenza edita, ma il dibattito

Maggiori informazioni

Quesiti e risposte: firme digitali, quante e di quali certificatori?

D: Quante firme digitali posso avere? E’ possibile averne due rilasciate da due diversi certificatori? La scelta di una firma determina conseguenze sulla scelta, per esempio, del redattore? R: E’ certamente possibile avere anche più di un dispositivo di firma digitale, anche rilasciati da certificatori diversi (per esempio, una firma Aruba e l’altra Infocert). Tutti

Maggiori informazioni

Quesiti e risposte: firme digitali, quante e di quali certificatori?

D: Quante firme digitali posso avere? E’ possibile averne due rilasciate da due diversi certificatori? La scelta di una firma determina conseguenze sulla scelta, per esempio, del redattore? R: E’ certamente possibile avere anche più di un dispositivo di firma digitale, anche rilasciati da certificatori diversi (per esempio, una firma Aruba e l’altra Infocert). Tutti

Maggiori informazioni

TIPS AND TRICKS N. 6: Firma digitale businesskey su Mac

Il primo problema tecnico che deve affrontare l’Avvocato che utilizza Mac è quella di rendere leggibile dal sistema i certificati di autenticazione e sottoscrizione presenti sulla pen drive. Il problema  è stato in parte risolto da Infocert con attraverso la creazione di una piccola cartella scaricabile direttamente dalla sezione software del sito (https://www.firma.infocert.it/installazione/bk.php) nella sezione Mac

Maggiori informazioni