Avvocato Telematico

Archivia 12 Settembre 2014

Quesiti e risposte: si può rinominare l'atto scaricato dal PST?

D: Domanda immagino sciocca, ma frutto dell’esasperazione per le tante novità e la paura di incorrere in errori magari impercettibili. Se scarichiamo un provvedimento dal fascicolo informatico, esso ha sempre nome “attoACQ”. Per notificarlo via pec ho letto che dobbiamo inviare lo stesso file scaricato e salvato sul nostro pc (non una scansione dello stesso

Maggiori informazioni

Quesiti e risposte: reclamo ex art. 669 terdecies è telematico?

D: Devo iscrivere a ruolo un reclamo ex art. 669 terdecies c.p.c. al Tribunale di Napoli. Posso farlo telematicamente? Nel caso in cui sia possibile, è richiesto anche il deposito del fascicolo cartaceo? R: Il reclamo introduce un nuovo procedimento e, conseguentemente, va proposto nella tradizionale forma cartacea. La regola è sempre la stessa (art. 16 bis,

Maggiori informazioni

Guide: configurare i client di posta per ricevere le p.e.c. (Aruba)

ARUBA I parametri da utilizzare per la configurazione delle Caselle di Posta Certificata sono i seguenti: – Server pop3 :  pop3s.pec.aruba.it   (connessione ssl; porta 995) – Server smtp:  smtps.pec.aruba.it* (connessione ssl; porta 465) Nome Account: indirizzo e-mail completo (es. info@pec.nomedominio.xxx o nomecasella@arubapec.it) *Come per le caselle di posta elettronica ordinaria, anche in questo caso, per

Maggiori informazioni

Guide: configurare i client di posta per ricevere le p.e.c. (Legalmail)

LEGALMAIL Per accedere alla casella Legalmail è necessario configurare il client di posta. In questa guida sono descritti in modo approfondito tutti i passi operativi necessari per una corretta configurazione del client. Sinteticamente, i parametri di configurazione che gli utenti devono utilizzare per configurare correttamente il client sono i seguenti. Server di Posta in Entrata : mbox.cert.legalmail.it Server

Maggiori informazioni

Quesiti e risposte: la dichiarazione di quantità è una pec ed il debitore l'ha contestata

D: La dichiarazione di quantità ex art. 547 c.p.c. e’ stata comunicata a mezzo pec. Il terzo ha firmato digitalmente la propria dichiarazione. All udienza il debitore ha contestato la veridicità della dichiarazione assumendo altresì che la stessa non era firmata. Il Giudice ha rilevato che pur potendo dimostrare con al stampa cartacea esibita la ”

Maggiori informazioni