Quesiti e risposte: la scansione di un atto incorporata nell'atto da notificare è possibile?

Quesiti e risposte: la scansione di un atto incorporata nell'atto da notificare è possibile?

D: Dovrei notificare via PEC (per questioni di urgenza) un atto di chiamata di terzo. Ho necessità di inserire nel corpo dell’atto la scansione dell’atto di citazione di controparte quindi diventa un problema creare un file “nativo”.
L’unica soluzione che mi viene in mente è quella di inserire all’interno del file word, da trasformare in pdf e sottoscrivere, l’immagine delle pagine relative all’atto di citazione. E’ corretto?
O c’è un altro modo che mi sfugge per procedere con la notifica a mezzo PEC della chiamata di terzo?
R: Per l’art. 12 del provvedimento DGSIA del 16/4/14 quando l’atto da notificare è un atto del processo,  esso deve essere in formato pdf testuale.  L’inclusione massiva di immagini all’interno di un pdf nativo non risponde rigorosamente a tale norma.  Per evitare problemi in sede di notifica,  opterei per la trascrizione integrale dell’atto che vuoi “incorporare” all’interno di quello da notificare.

robertoarcella

2 commenti

Bruno Benetti Scritto il19:58 - 15 Ottobre 2014

Non riesco a seguire il nesso logico: l’art. 12 del citato provvedimento DGSIA inizia con: “L’atto del processo in forma di documento informatico, da depositare telematicamente all’ufficio giudiziario…”. Pertanto, a mio avviso, questo vale solo per il deposito di atti e non per le notifiche via PEC. O mi sfugge qualcosa?

    robertoarcella Scritto il20:15 - 15 Ottobre 2014

    L’art. 12 è richiamato indirettamente dall’art. 19 bis Provv. 16/4/2014 che al primo comma recita: “Qualora l’atto da notificarsi sia un documento originale informatico, esso deve essere in formato PDF e ottenuto da una trasformazione di un documento testuale, senza restrizioni per le operazioni di selezione e copia di parti; non è ammessa la scansione di immagini. Il documento informatico così ottenuto è allegato al messaggio di posta elettronica certificata”. Le specifiche tecniche dell’ “atto del processo” sono per l’appunto contenute nell’art. 12 che, quindi, vale anche per quel tipo di notifiche.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: