Quesiti e risposte: sono costituito in un procedimento eppure non lo vedo sulla piattaforma pct….

Quesiti e risposte: sono costituito in un procedimento eppure non lo vedo sulla piattaforma pct….

D: salve a tutti. sono regolarmente costituito in un giudizio (anno 2012) ma non ho mai visualizzato il fascicolo sulla mia piattaforma pct. sull’applicazione giustizia civile ho notato che controparte ha depositato una istanza che per forza di cose doveva fare telematicamente (almeno penso!!), e che quindi non posso vedere. devo andare in cancelleria per far presente la cosa o posso fare altro telematicamente??

R: Se non “vedi” il fascicolo su pst.giustizia.it in modalità autenticata o su altro PdA, ciò significa solo che non sei stato registrato o correttamente registrato come avvocato costituito in quel procedimento. Non devi fare altro che contattare la Cancelleria e far correggere i dati del fasciolo; telematicamente puoi fare ben poco, se non scrivere una normalissima mail al Dirigente di Cancelleria…

robertoarcella

2 commenti

Cristiana Fedeli Scritto il14:43 - 12 Febbraio 2015

a me è capitata la stessa cosa con il Tribunale di Milano. Sono il procuratore costituito in giudizio fin dal 2012. Premetto che sono del foro di Roma. Non vedendo il mio fascicolo informatico (e preciso che accedo tramite polisweb ai fascicoli informatici di giudizi pendenti in tribunali diversi dal foro di appartenenza) ho, prima, fatto chiedere in cancelleria al mio corrispondente e in cancelleria gli hanno detto che posso essere associata al fascicolo solo se comunico all’Ufficio innovazione della Corte di Appello di Milano la mia anagrafica dopo che verrò associata al fascicolo. Credendo che non avessi spiegato bene il problema ho allora trasmesso per via telematica una istanza, specificando che sono il procuratore costituito e allegando la relativa procura già in atti. Ebbene con la 4 mail il cancelliere mi ha rigettato gli atti, scrivendomi (testualmente) “avv. FEDELI non è presente nell'anagrafica del Tribunale di Milano, pertanto è necessario contattare la corte d'appello per farsi inserire in anagrafica. Successivamente contattare la cancelleria per l'abbinamento del suo nominativo al fascicolo.. Atti rifiutati il 12/02/2015”. Ora, io ho mandato il modulo, di cui continuo a non capire la necessità.
E però: il 16/02 p.v. mi scadrà la comparsa conclusionale (e da quando mi sono costituita è il primo atto che devo depositare). Può accadere dunque che non accettino il deposito della conclusionale? E se non mi accettano il deposito, immagino di avere argomenti per contestare validamente il rifiuto. Io sono costituita regolarmente, sono nel reginde e nell’inipec (come del resto risulta agli altri ordini). E ancora: cos’altro potrei fare se non aggiornano in tempo la mia anagrafica?
Grazie.

    robertoarcella Scritto il20:05 - 12 Febbraio 2015

    Posso solo suggerirTi di fare una nuova segnalazione all’Ufficio della Corte d’Appello di Milano che si occupa della gestione dell’Anagrafe distrettuale. Una mail con la segnalazione d’urgenza nell’oggetto può andare bene, ma per sicurezza darei anche un colpo di telefono e, perché no, anche di fax.
    Di seguito trovi i recapiti:
    Telefoni:
    02/54334349
    02/54334111
    02/54334600
    02/54333365
    Fax:
    02/54108534 (Anagrafiche Distrettuali Avvocati e CTU)
    02/59902312
    02/5456088 (Ufficio Statistico)
    Email:
    innovazione.ca.milano@giustizia.it
    anagrafica.sicid.ca.milano@giustizia.it

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: