Archivia 29 Settembre 2015

Quesiti e risposte: va attestata la conformità dell’a/r e del piego postale restituito per compiuta giacenza?

D: Desidero sapere se, nell’ipotesi di deposito telematico di un piego raccomandato contenente l’atto giudiziario non ritirato dal destinatario o di un avviso di ricevimento (cartolina verde) dell’atto già depositato in modalità cartacea (trattasi di iscrizione a ruolo risalente nel tempo, antecedente alla data di entrata in vigore dell’obbligatorietà del deposito telematico), una volta ricevuta la

Leggi tutto

Quesiti e risposte: estratti i documenti informatici da pst, li ho.. scansionati…!

D: Successivamente all’entrata in vigore ella legge 132/2015 ho scaricato copia informatica del ricorso per decreto ingiuntivo, della procura e del decreto emesso dal Tribunale  ho quindi collazionato  ed autenticato le copie; Ho  provveduto a scansionare la copia dell’atto e quindi a notificare a mezzo pec; E’ corretto il procedimento ? R: NO! Scansionando le copie informatiche

Leggi tutto

Quesiti e risposte: ancora sulla copia della sentenza appellata…

D:  Buona sera, devo appellare una sentenza in corte di appello; non sono obbligato al deposito telematico, vero?   Ho letto le questioni relative alle specifiche tecniche conseguenti alla L. 132/2015 e, in via prudenziale, notificherò a mezzo ufficiale giudiziario; è corretto? Visto che devo allegare al fascicolo copia della sentenza appellata è corretto stampare la

Leggi tutto

Quesiti e risposte: notifica della comparsa di risposta all’avversario, il successivo deposito è telematico?

D: dopo essermi costituito in giudizio, ho dovuto notificare via pec ad altro convenuto la mia comparsa di costituzione e risposta. Il deposito di tale notifica deve essere eseguita telematicamente? se sì, quale formula devo utilizzare per l’attestazione di conformità? devo allegare la stampa della mail inviata (con relativa consegna e ricevuta) o il file “.eml”?

Leggi tutto

Quesiti e risposte: costituzione cartacea, la Cancelleria non scansiona. Devo farlo io?

D: In una procedura di volontaria giurisdizione, un privato (che poteva farlo) ha sottoscritto e depositato in cartaceo il ricorso (ex art. 337 ter, terzo comma, c.p.c.- Il giudice fissa l’udienza di comparizioni delle parti. A questo punto il privato si rivolge all’avvocato (il sottoscritto) che si costituisce in Cancelleria con memoria cartacea di costituzione di

Leggi tutto