Dimensione massima della busta di deposito 30 Mb? Storia vecchia…

Dimensione massima della busta di deposito 30 Mb? Storia vecchia…

In un articolo pubblicato su questo blog il 16 febbraio 2016 avevamo analizzato il caso di un deposito telematico, regolarmente accettato, nel quale atto.enc “pesava” circa 35 Mb, il che corrispondeva a poco meno di 42 Mb complessivi del messaggio pec del relativo invio: il limite di 30 Mb stabilito dall’art. 14, comma 3 del Provv. DGSIA 16/4/2014 (norma peraltro mal scritta in quanto riferita al “messaggio” e non alla busta atto.enc  in esso contenuta) era quindi già da ritenersi superato nei fatti, spostandosi l’asticella di atto.enc a circa 32 Mb come dimensione massima.

All’esito di alcune prove, avevamo anche ricostruito che il limite di 30 Mb si ricollegava, in realtà, al limite di capacità di ricezione di 48.234.496 byte (circa  46 Mb – cui corrisponde invero un atto.enc di poco meno di 35 Mb) della casella pec ministeriale, tant’è che un messaggio di poco superiore a tale valore veniva respinto:

peso massimo pec tribunale

Nel corso di un deposito eseguito ieri, 4 ottobre 2016, abbiamo appurato che anche quel limite accertato a febbraio scorso è stato superato: tale deposito ha infatti generato un messaggio di esito dei controlli automatici positivo con un atto.enc di circa 36,6 Mb contenuto in un messaggio di poco superiore ai 50 Mb, come appare chiaro dalle immagini sotto riprodotte:

Alla luce di tale nuova realtà tecnica, appare ormai evidente che la norma di cui all’art. 14 del Provvedimento DGSIA del 16/4/2014 meriti un aggiornamento, se non altro per avere certezza circa i nuovi limiti di peso informatico delle buste di deposito: ovviamente, il suggerimento per il Colleghi resta quello di evitare buste eccessivamente pesanti, avendo cura nelle scansioni di selezionare una bassa risoluzione (150 x 150 dpi), preferendo il “bianco e nero” ai toni di grigio o, peggio, al colore.

robertoarcella

11 commenti

Bruno Benetti Scritto il15:36 - 5 Ottobre 2016

Ringrazio come sempre delle info. Ovviamente, superando il limite dei 50 MB entra in gioco anche il proprio gestore della PEC. Infatti Aruba (@pec.it, per intenderci) ha aumentato solo recentemente il limite massimo della singola mail da 50 a 100 MB. Altri, quanto mi risulti, sono ancora al limite iniziale. Ovviamente non è possibile inviare delle PEC con dimensione superiore a quella massima consentita in ingresso (perché non avrei la capacità di ricevere la ricevuta di consegna).
È riuscito a scoprire il nuovo limite massimo? E mi chiedo: quasi 1 anno fa a Verona, l’
Ing. Borsaghi della DGSIA ha comunicato che entro febbraio 2016 verrebbe ovviato il problema della dimensione massima permettendo “invii multipli” automatici. Si sa che fine ha fatto questo progetto?

    robertoarcella Scritto il06:10 - 6 Ottobre 2016

    Credo che il nuovo limite lo scopriremo da soli e con nostri test sul Model Office

Ambrogio Viganò Scritto il16:03 - 5 Ottobre 2016

Ma se ho una busta di 200mb che faccio??

    robertoarcella Scritto il06:08 - 6 Ottobre 2016

    Forse 200 Mb é un po’ troppo… Qui si parla di un probabile innalzamento dell’asticellama 50 Mb

francesco fusco, Fondi, 07/10/16 18.34 Scritto il18:34 - 7 Ottobre 2016


Preg.MO Avv. Roberto Arcella

mi permetto di chiedere:

siccome il C.A.D. (dopo la modifica) prevede a breve delle aggiunte sulle informazioni della a firma digitale (alcune anche volontarie)

questo porterà a un aumento del peso della Busta (oppure sarà insignificante) ?

grazie per la risposta

07/10/16
francesco fusco



p.s.
mi sembra che tempo addietro avevo letto, nel p.c.t., che già alcune informazioni relative alla F.D., p.es. la sua validità , ecc., dovevano essere tolte, per alleggerire la busta …

Davide Scritto il03:44 - 8 Novembre 2016

Il suggerimento di acquisire immagini da scansione in bassa risoluzione è la prima regola da rispettare per restare entro i limiti di un messaggio PEC. Tuttavia, un buon redattore Atti dovrebbe assistere l’operatività di allegazione documenti PDF o file di tipo immagine, proponendo all’utilizzatore di ottenere la compressione in tempo reale, con anteprima di accettazione del file ottenuto. Ad esempio LOGOS BOX nella versione Professionale.

Pierluigi Scritto il16:24 - 30 Gennaio 2017

Buongiorno, oggi eseguito

Pierluigi Scritto il16:30 - 30 Gennaio 2017

Buongiorno, oggi ho eseguito un deposito telematico con un file.enc pari a 43,96 MB, mi è arrivata la terza pec in cui si attestano i controlli automatici effettuati con successo. Chiedo a Voi che senso ha mantenere il limite nella norma tecnica dei 30 mega byte, se il limite reale è in realtà il limite è almeno doppio rispetto a quello previsto.

    robertoarcella Scritto il08:18 - 1 Febbraio 2017

    Cambiare una norma tecnica non è cosa da poco in termini di pura burocrazia

Sergio LUCIANO Scritto il20:18 - 26 Luglio 2017

Egregio Avv. Arcella,
mi permetto segnalare, relativamente alla dimensione massima che deve avere la busta telematica per il deposito degli atti, che diversamente da quanto stabilito dall’art. 14 delle specifiche tecniche, non ho avuto alcun problema nell’inviare al Tribunale di Napoli Nord due buste una con all’interno files per complessivi 51,4 MB per una dimensione complessiva di oltre 70 MB e l’altra contenenti files per circa 49,9 MB per una dimensione complessiva di oltre 68 MB, come da allegate ricevute.
Quindi mi domando, qual’è il limite?
La stessa domanda l’ho posta anche all’Avv. Maurizio Reale.
Cordiali saluti.
Sergio LUCIANO
_______________________________________
Avv. Sergio LUCIANO
Via Pio XII n°114
80026 – Casoria (NA)
Tel.: 0817364122 – pari
Mobile: 3395390955

Sergio LUCIANO Scritto il20:32 - 26 Luglio 2017

Egregio Avv. Arcella,
mi permetto segnalare, relativamente alla dimensione massima che deve avere la busta telematica per il deposito degli atti, che diversamente da quanto stabilito dall’art. 14 delle specifiche tecniche, non ho avuto alcun problema nell’inviare al Tribunale di Napoli Nord due buste una con all’interno files per complessivi 51,4 MB per una dimensione complessiva di oltre 70 MB e l’altra contenenti files per circa 49,9 MB per una dimensione complessiva di oltre 68 MB, come da ricevute che provvedo ad inviare via e-mail.
Quindi mi domando, qual è il limite?
La stessa domanda l’ho posta anche all’Avv. Maurizio Reale.
Cordiali saluti.
Sergio LUCIANO
_______________________________________
Avv. Sergio LUCIANO
Via Pio XII n°114
80026 – Casoria (NA)
Tel.: 0817364122 – pari
Mobile: 3395390955

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: