PCT: anteprima di alcune importanti novità da domani 10 Aprile 2017

PCT: anteprima di alcune importanti novità da domani 10 Aprile 2017

Come ampiamente preannunziato sin dal 16 febbraio scorso, da domani 10/4/2017 – dopo il lancio pilota nel Distretto di Milano di fine marzo – finalmente saranno attivate alcune nuove funzionalità nel processo civile telematico. Senza pretesa di esaustività, le principali novità che interessano nell’immediato gli avvocati riguarderanno:

a) NEL SICID: viene introdotto un nuovo schema, destinato nelle statistiche di maggior utilizzo a soppiantare la memoria generica. Si tratta del deposito dell” “AttoNonCodificato”, che contiene solo due maschere, oltre a quella per l’allegazione dei documenti.

ATTO NC.jpg

La seconda maschera, in particolare, è il già noto campo “Note“, che si consiglia vivamente di compilare con l’indicazione di ciò che andiamo a depositare (es. ATTO NOTIFICATO, NOTE AUTORIZZATE, etc.).

CAMPO NOTE.jpg

La novità di tale schema è che, a differenza della memoria generica, all’atto dell’accettazione del cancelliere viene proposto un evento generico ad hoc (deposito atto) e propone nella descrizione la stringa di testo contenuta nelle note inserite dal depositante. Tale evento, inoltre, riporta per default la data di generazione della RdAC, anzichè quella in cui avviene l’accettazione, sicché il cancelliere non è costretto a forzare quest’ultima:

ACC1.jpg

b) NEL SIECIC: l’attivazione di nuovi schemi per il deposito delle opposizioni nelle esecuzioni: si tratta segnatamente di: “OpposizioneAllaDistribuzione”, da associare al DEPOSITO RICORSO PER OPPOSIZIONE ALLA DISTRIBUZIONE (EX ART. 512 co. 2, cpc); “OpposizioneAttiEsecutivi”: da associare al DEPOSITO RICORSO PER OPPOSIZIONE AGLI ATTI ESECUTIVI (EX ART. 617,c omma 2, cpc);  “OpposizioneAllaEsecuzione”: da associare al DEPOSITO RICORSO PER OPPOSIZIONE ALLA ESECUZIONE (EX ART. 615 co.2 cpc); “OpposizioneDiTerzi”: da associare al DEPOSITO RICORSO PER OPPOSIZIONE DI TERZI (EX ART. 619 co. 2cpc);  di “OpposizioneCumuloMezziEspropiazione”: da associare al DEPOSITO OPPOSIZIONE PER CUMULO DEI MEZZI DI ESPROPRIAZIONE (EX. ART. 483) ed infine “RicorsoExArt534Ter”: da associare al DEPOSITO RICORSO EX ART. 534 TER cpc:

OPP
opp2

Altra novità importante è che nello schema di deposito del pignoramento presso terzi l’indicazione dei terzi ulteriori viene recepita dal SIECIC, sicché non sarà più necessario indicarli nella NIR come mero testo, né il cancelliere dovrà inserirli più manualmente:

PPT.jpg

c) NEL REGISTRO VOLONTARIA GIURISDIZIONE: sono state introdotte numerose novità, a partire dal nuovo schema per il  ricorso per apertura di amministrazione di sostegno (codice oggetto 413061 – Apertura amministrazione di sostegno), che sarà strutturato nell’atto introduttivo “RicorsoAmministrazioneSostegno”.

Troveremo inoltre la novità dell’atto introduttivo “Successioni” (Atto di ricorso per eredità e successioni), caratterizzato dalla presenza di una maschera ad hoc per i dati del defunto;

SUCC.jpg

v’è ancora l’introduzione della specificazione dell’atto di deposito di documenti richiesti dal giudice, che conterrà opzionalmente l’indicazione di RelazioneAmministrazioneSostegno; RendicontoAmministrazioneSostegno; RendicontoEreditaGiacente; InventarioEreditaGiacente; RelazioneFinaleArt2409cc; DocumentazioneIntegrativaAUSL e DocumentazioneIntegrativaPM:

PROD DOC RIC.jpg

Una delle novità di maggior rilievo nell’ambito della Volontaria Giurisdizione consiste nel fatto che diviene finalmente opzionale l’indicazione della “controparte”: si ricorda al riguardo che con gli schemi sino ad oggi disponibili era necessario indicare tale elemento, costringendo noi avvocati a vere e proprie fantasiose indicazioni fittizie.

Nel caso di procedimenti relativi a minori, è stata introdotta un’apposita maschera per i relativi dati

MIN2.jpg

Altre novità, quali l’atto introduttivo di “inizio del Trattamento Sanitario Obbligatorio” non riguardano direttamente l’avvocato, trattandosi di atto il cui deposito avverrà a cura della Polizia Municipale, come illustrato in questo video che segue, nell’ambito del progetto “Giustizia Metropolitana”.

Lato cancelleria, inoltre, vengono introdotte nuove funzionalità che riguardano le comunicazioni ad uffici esterni ed in particolare “un meccanismo di invio comunicazioni dalla Cancelleria verso soggetti terzi non censiti come parti nel procedimento, ovvero nel fascicolo informatico, in quanto destinatari di comunicazioni previsti per legge, nella fattispecie le comunicazioni da inviare agli Uffici di Stato Civile del comune di interesse, per comunicare eventi che apportano modifiche/rettifiche ai dati del matrimonio oppure comunicazioni di separazioni/divorzi”.

Non resta, a questo punto, che attendere il rilascio della nuova versione di SLpct e degli altri redattori, previsto a brevissimo.

robertoarcella

1 commento finora

PCT: anteprima di alcune importanti novità da domani 10 Aprile 2014 | SLpct Scritto il00:00 - 10 Aprile 2017

[…] Sorgente: PCT: anteprima di alcune importanti novità da domani 10 Aprile 2014 […]

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: