Archivia 31 Maggio 2018

Interruzione dei servizi informatici del settore civile per l’installazione di modifiche evolutive, migliorative e correttive – Giugno 2018

Fonte: DGSIA Si comunica che, al fine di consentire l’installazione di modifiche evolutive, migliorative e correttive sui sistemi del civile, comprese le novità anticipate con la news del 24/05/2018 e con la news del 28/03/2018, si procederà alla interruzione degli stessi con le seguenti modalità temporali: per tutti gli uffici giudiziari dei distretti di Corte

Leggi tutto

Aggiornamento privacy policy

Abbiamo aggiornato la pagina della privacy policy di questo blog che, come noto, è ospitato gratuitamente sulla piattaforma WordPress.com. Non abbiamo fatto altro, invero, che rimandare all’informativa pubblicata sul sito dell’ente giuridico titolare della piattaforma Automattic Inc., che è pertanto titolare del trattamento dei dati. Nessuna informazione degli utenti visitatori del sito è infatti visibile o gestibile dall’amministratore del

Leggi tutto

GDPR: la guida-vademecum del CNF per gli adempimenti degli avvocati

Si segnala che è stata pubblicata sul sito del CNF, a cura della Commissione Privacy  [Carla Secchieri (coordinatrice), Nicola Fabiano (componente esterno), Giovanni Battista Gallus (componente esterno), Francesco Paolo Micozzi (componente esterno) ed Alessio Pellegrino (segretario)] la guida per gli avvocati agli adempimenti per la gestione della privacy degli studi legali alla luce della normativa europea (Regolamento UE

Leggi tutto

Istanze di accesso alla banca dati dell’Anagrafe Tributaria ex art. 492 bis CPC: chiarimenti della Direzione Regionale della Campania ed istruzioni operative

La Direzione Regionale della Campania di Agenzia delle Entrate ha pubblicato il 26 Marzo 2018 una nota di chiarimento (reperibile a questo link) relativa alle modalità con le quali, una volta ottenuto il provvedimento autorizzativo del Tribunale, si opera l’accesso alle banche dati. Oltre ai documenti da allegare a corredo del ricorso e del provvedimento

Leggi tutto

Usando la funzione “salva con nome”, nei file PDF cambia l’impronta, anche se sono firmati. Se uso la funzione “rinomina”, invece, ciò non accade. Perché?

L’utilizzo della funzione “rinomina” implica un’azione sul filesystem (cioè del meccanismo con il quale i file sono organizzati in un computer) e non modifica pertanto la struttura ed il contenuto del documento: tale operazione, perciò, non implica alcuna modifica dell’impronta hash del file. Usando, invece, la funzione  “salva con nome” con alcuni formati documentali (doc,

Leggi tutto