Anteprima DL Giustizia “Coronavirus”

Anteprima DL Giustizia “Coronavirus”

Pubblichiamo in anteprima quella che dovrebbe essere la versione definitiva del Decreto Legge destinato a regolare il funzionamento della macchina giudiziaria nella delicatissima fase in atto dell’epidemia da “CoViD-19”.

Il condizionale è d’obbligo, atteso che negli ultimi due giorni si sono susseguite  numerose versioni dell’atteso provvedimento.

IL PDF può essere scaricato da questo link

AGGIORNAMENTO 08/03/2020, ore 20:32: il provvedimento è stato pubblicato in G.U.: https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2020/03/08/20G00029/sg

 

Di seguito le novità di maggior rilievo:

a) rinvio d’ufficio dei procedimenti le cui udienze sono già fissate dalla data di entrata in vigore del DL (presumibilmente domani, 9 Marzo 2020) sino a tutto il 22 Marzo 2020, con le eccezioni previste all’art. 2 lett. g) (i c.d. procedimenti di somma urgenza);

b) sospensione dei termini sino al 22 Marzo per il compimento di atti relativi a tali procedimenti;

c) I capi degli uffici giudiziari, di concerto – tra gli altri – con i COA, detteranno le misure organizzative, anche relative alla trattazione degli affari giudiziari, atte ad assicurare il rispetto delle condizioni igienico sanitarie fornite dal Min.Salute, al fine di evitare assembramenti all’interno degli uffici giudiziari. Tra queste, quanto ai procedimenti civili, sono previste:

  • limitazione di accessi negli uffici
  • regolamentazione degli orari di apertura degli uffici e degli accessi su prenotazione;
  • adozione di linee guida vincolanti per la trattazione delle udienze;
  • celebrazione delle udienze civili che non richiedono la partecipazione di soggetti diversi dai difensori con collegamenti da remoto (Skype) ovvero mediante il solo scambio e deposito telematico di note scritte contenenti le istanze e conclusioni, con successiva adozione fuori udienza del provvedimento del giudice
  • obbligo di deposito telematico anche degli atti introduttivi negli uffici ove già sia attivo il PCT
  • obbligo di pagamento in modalità telematica del contributo unificato e della marca da 27 €.

Si raccomanda, in ogni caso, di attendere la pubblicazione in G.U. (tra stanotte e domani mattina) del testo definitivo.

Aggiornamento: ore 20:32 dell’8 Marzo 2020. Il provvedimento risulta pubblicato in G.U.: https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2020/03/08/20G00029/sg

 

robertoarcella

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: