Corte di Cassazione: sospensione udienze e deposito via PEC delle memorie e motivi aggiunti

Corte di Cassazione: sospensione udienze e deposito via PEC delle memorie e motivi aggiunti

Si pubblica il provvedimento del Primo Presidente della Suprema Corte emesso ieri 13 Marzo 2020 col quale è stata disciplinata la sospensione (salvo le eccezioni previste dall’art. 2, comma 2, lett. g) dei procedimenti fissati camerali fissati dal 23 Marzo al 10 Aprile 2020 nonché la modalità di deposito delle memorie e dei motivi aggiunti per i ricorsi (in materia penale) da trattare dal 23 marzo al 31 maggio 2020, che potranno avvenire a mezzo pec.

Nell’allegato al provvedimento, gli indirizzi PEC “a cui inviare le istanze di trattazione dei procedimenti penali urgenti dal 23 Marzo al 10 Aprile 2020”  oltre che le memorie ed i motivi aggiunti:

sez1.penale.cassazione@giustiziacert.it

sez2.penale.cassazione@giustiziacert.it

sez3.penale.cassazione@giustiziacert.it

sez4.penale.cassazione@giustiziacert.it

sez5.penale.cassazione@giustiziacert.it

sez6.penale.cassazione@giustiziacert.it

sez7.penale.cassazione@giustiziacert.it

sezunite.penali.cassazione@giustiziacert.it

Qui il pdf del provvedimento.

robertoarcella

2 commenti

ROSARIO CLAUDIO CAPUANA Scritto il09:34 - 15 Marzo 2020

Nessun commento. Grazie, attendo se possibile nuove comunicazioni.

Pierfrancesco Vallone Scritto il12:18 - 15 Marzo 2020

Devo depositare entro il 18 p. v. un reclamo ex art. 419 bis CPP che, in quanto non relativo ad un procedimento pendente, è escluso dalla sospensione dei termini come disciplinata nel decreto attuale. Posso cmq depositare via pec precisando, in particolare, la situazione del tribunale (di Lagonegro) ove sono stati accertati alcuni casi di positività e disposta la chiusura per il 16 e il 17 per sanificazione? Grazie per la risposta.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: