Quesiti e risposte: deposito telematico del controricorso per cassazione, che cosa va indicato nei campi della maschera “spese di giustizia”

Quesiti e risposte: deposito telematico del controricorso per cassazione, che cosa va indicato nei campi della maschera “spese di giustizia”

D: Le scrivo dopo aver ascoltato su YouTube un suo pregevole ed interessantissimo intervento al convegno AGI sui depositi telematici in cassazione. 

Sto iscrivendo a ruolo un controricorso in cassazione (meramente difensivo) a mezzo PCT. Ho reperito il numero di RG del ricorso ed ho preparato la busta telematica. 

Ho un dubbio riguardante le “spese di giustizia”. Nella sezione del redattore dedicata alle spese di giustizia (CU; Integrazione ex L. 69; dir. di registrazione; spese notifica avvocati”), vi sono una serie di caselle da spuntare: “esente”; “versato”; “non versato”. Non dovendo io adempiere al pagamento delle spese di giustizia, quale casella a suo avviso devo spuntare?

R: Gentile Collega, nella maschera  “spese di giustizia” non deve inserire la spunta nella casella “spese di giustizia (dati contributo unificato)“.

Tale “flag”, che attiva l’obbligatorietà delle successive informazioni relative al c.u., all’integrazione ex at. 69 ed alla marca da 27 €, va  infatti adoperata esclusivamente nel caso di ricorso e del controricorso con ricorso incidentale.

 

 

robertoarcella

Lascia un commento