Quesiti e risposte: deposito appello lavoro post 28/02/2023, “Cartabia” o “Pre-Cartabia”?

D: Devo depositare un appello in materia di lavoro avverso una sentenza depositata il 30/11/2022. Nel selezionare l’atto dal redattore, devo scegliere dall’elenco “Cartabia” o “Pre-Cartabia”? R: Anzitutto una premessa. La normativa in materia di impugnazioni novellata dal D.Lgs. 149/2022 si applica, ai sensi dell’art. 35 D.Lgs. cit., a tutte le impugnazioni proposte successivamente al

Leggi tutto

ATTENZIONE: AVVISO IMPORTANTE PER I DEPOSITI TELEMATICI NEL REGISTRO LAVORO

Si rende noto il testo della comunicazione del Ministero della Giustizia relativa ai depositi telematici sul registro “lavoro”. Si informa che in seguito a rilevanti aggiornamenti dei sistemi informativi telematici, dovuti alle modifiche legislative apportate al processo civile, è stata creata una nuova versione dell’applicativo SICID, che si affiancherà a quella preesistente. Le consolle avvocati

Leggi tutto

Quesiti e risposte: dove va inserita l’attestazione di conformità del titolo esecutivo quando la notifica avvenga a mezzo PEC? Nel titolo e/o in relata?

D: Per notificare un titolo esecutivo a mezzo PEC è necessaria anche l’attestazione di conformità “interna” al documento oppure è sufficiente l’attestazione inserita nella relata di notifica? R: Anticipo la risposta rispetto al ragionamento: è sufficiente l’attestazione di conformità contenuta nella sola relata di notifica. Si ricorda che il nuovo art. 475 c.p.c. prevede che

Leggi tutto

Il nuovo art 492-bis c.p.c. post-Cartabia: ricorso al Tribunale no, istanza all’ufficiale giudiziario sì

Tra le numerose modifiche intervenute per effetto dell’entrata in vigore della riforma della Giustizia Civile “Cartabia” va segnalata anche la nuova formulazione dell’art. 492-bis c.p.c.. Dunque, nei casi ordinari, non è più possibile rivolgersi al Tribunale con l’istanza di autorizzazione che l’avvocato depositava fino a 28 febbraio scorso. L’unica ipotesi in cui va rivolta un’istanza

Leggi tutto

News “Cartabia”: trasmissione telematica degli accordi di negoziazione assistita in materia di separazione e divorzio

Si ricorda che la riforma “Cartabia” è intervenuta, copn l’art. 9, D.lgs. 149/2022, anche sull’art. 6, comma 2-bis, d.l. n. 132/2014 ,  prevedendo che che l’accordo di negoziazione venga trasmesso con modalità telematiche e a cura degli avvocati che assistono le parti, al procuratore della Repubblica per il rilascio del nullaosta o per l’autorizzazione. A

Leggi tutto

Le SS.UU. sul principio dell’acquisizione della prova alla luce della “trasmissione” del fascicolo informatico nel PCT

Come noto, nel rito civile vige il principio dispositivo delle prove, che impone a carico dell’appellante il deposito dei documenti su cui fonda l’impugnazione, principio che è stato declinato anche con l’affermazione che nel processo d’appello è onere dell’appellante, quale che sia stata la sua posizione nella precedente fase processuale, produrre i documenti sui quali

Leggi tutto

Titoli esecutivi: la disciplina transitoria ex d.lgs. 149/2022 e problemi applicativi

La disciplina transitoria prevista dall’art. 35, co 8, D.lgs. 149/2022, come modificato dall’art. 1, co. 380, L. 197/2022, nasconde tra le righe la sopravvivenza delle norme sul titolo esecutivo unico e sulla formula esecutiva nonché numerosi problemi applicativi in relazione ai procedimenti nei quali non è prevista la previa notificazione del precetto… (continua la lettura

Leggi tutto

L’ENIGMA DELLE ATTESTAZIONI DI CONFORMITÀ EX ART. 16-BIS, CO 9-BIS ED ALLA LUCE DELLA RIFORMA “CARTABIA”

Letture via via sempre più approfondite della riforma “Cartabia” del codice di rito civile fanno venire alla luce alcune scelte del Legislatore che appaiono davvero inspiegabili. Di seguito, si esporranno alcune perplessità relative al differimento dell’entrata in vigore delle norme sulle attestazioni di conformità contenute nel Titolo V-ter, Capo II, delle disposizioni di attuazione ed

Leggi tutto

Successione di norme ed attestazioni di conformità nel c.p.c. per effetto del D.lgs 149/2022

Con l’augurio di un sereno 2023, Vi lascio con una riflessione d’impeto, che riguarda le attestazioni di conformità dell’avvocato (tema sul quale il dibattito degli ultimi anni è stato incentrato sulla necessità di una irrinunciabile “semplificazione”). Salvo migliore lettura dell’affastellato normativo, la norma contenuta nell’art. 16-bis, d.l. 179/2012, per quanto espressamente abrogata dall’art. 11 D.lgs.

Leggi tutto