Quesiti e risposte: notifica di un d.i. provvisoriamente esecutivo….

Quesiti e risposte: notifica di un d.i. provvisoriamente esecutivo….

D:  Salve: avendo ottenuto il rilascio sia della copia esecutiva che quella conforme all’esecutiva di un provvedimento, quale devo utilizzare per la notifica a mezzo PEC?  Nel caso debba notificare anche il pedissequo precetto come devo procedere? Grazie

R: Ai fini della scelta del “mezzo” con cui notificare è indifferente che l’atto sia cartaceo o digitale.

Nel primo caso (il d.i. munito della formula esecutiva è necessariamente cartaceo), puoi infatti notificare a mezzo p.e.c. scansionando l’atto ed attestandolo conforme ai sensi dell’art. 3 bis comma 2L. 53/94.

Nel caso di atto nativo digitale (quello scaricato dai registr informatici), non puoi procedere alla notifica dell’atto in forma esecutiva: puoi eseguire la notifica (anche via p.e.c), tuttavia, al solo scopo di provocare il decorso del termine per l’opposizione.

Dovendo notificare il precetto via p.e.c., devi necessariamente procedere alla notifica del provvedimento munito della formula, scansionato ed attestato ex art. 3 bis comma 2.

robertoarcella

2 commenti

Gianluca Scritto il18:49 - 21 Aprile 2015

Ho ottenuto un D.I. provvisoriamente esecutivo ex art. 642 cpc.
In che modo si può fare la richiesta di apposizione della formula esecutiva alla Cancelleria?
Tramite SLPct?
O tramite l’interfaccia web del portale pst.giustizia.it (Richiesta copie – n° – Esecutiva, etc.)?
Anche in questo caso vale il principio “Tribunale che vai, usanza che trovi”?

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: